I vili sempre a sbavare!

Andare in basso

I vili sempre a sbavare!

Messaggio  Admin il Ven 07 Set 2018, 20:09


Il 25 luglio 2018 CasaPound Italia annunciava la data la città  e il programma della propria Festa Nazionale ma non la sede dell’evento, una precauzione, conseguenza della sempre più effimera capacità di affrontare lo scontro politico con i TRADITORI degli ITALIANI, i quali nonostante tutto intendono continuare ad imporre il loro dettato politico sconfitto dalla storia.

Questi TRADITORI, per anni hanno promosso la politica dei Soviet e per essi nascondevano violenze e abusi a cui questi sottoponevano i loro Popoli.
Per fortuna dopo 75anni quell’infame mondo di schiavismo e sofferenze si è dissolto, senza la necessità che a determinarne la sua caduta si intromettessero forze esterne.

Da quel momento i comunisti, specie in Italia, hanno nascosto il loro  losco passato cambiando più volte simbolo e nome, mentre le organizzazioni ad essi collegati tentavano in tutti i modi, con le solite falsità, di mantenere i contatti con iscritti ed elettori, arrivando persino ad ospitare nelle proprie liste donne e uomini, ormai sconfitti, provenienti da altri partiti del allora arcocostituzionale.

Costituzione continuamente modificata dai Traditori,  in molte sue parti, i quali usurpando la rappresentanza del POPOLO continuano a determinare le politiche schiaviste e di sopruso del passato.
Responsabili di questi soprusi sono le moltitudini sigle che, si dicono  alternativi al sistema ma di fatto sono incapaci di riconoscere la loro insussistenza e nel contempo la necessità di riunire militanti in un unico soggetto politico, capace di occupare gli spazi necessari per scacciare definitivamente i TRADITORI del nostro POPOLO dal territorio italiano.

Purtroppo da dieci anni gli appelli di “Liberapresenza” sono rimasti  inascoltati, la conseguenza è che, come per tante altre manifestazioni anche la annunciata Festa Nazionale di Casapound Italia è divenuta l’ulteriore occasione per i TRADITORI, di speculazione e di inclusione contro i “Fascisti”, infatti le sigle del marciume rosso della  regione Toscana:      <<- Anpi, Arci, Cgil, Libera, Liberta’ e Giustizia, Uisp, Attac, Sinistra Italiana, Art. 1-Mdp, Liberi E Uguali, Partito Democratico, Rete Delle Donne, Festival Resistente, Circolo Korakane’, Arci-Gay, La Martinella, Possibile, Rete Degli Studenti Medi, Agende Rosse, Circolo Peppino Impastato, PCI e RC hanno organizzato per  l’8 settembre una contro manifestazione, antifascista e antirazzista. Manifestazione che in altri tempi e  altri luoghi i Fascisti avrebbero impedito.


Sarà Grosseto ad ospitare la 10° festa nazionale di CasaPound dal titolo “Direzione Rivoluzione” la quale si svolgerà presso il residence il Tombolo di Principina a mare dal 7 al 9 settembre.

C’è un’area espositiva dedicata interamente al mondo che ruota attorno a CasaPound, circa una quindicina di stand, e le postazioni di rappresentanze di tutte le Regioni italiane.

I tre giorni saranno costellati da iniziative ed appuntamenti di Politica, cultura, sport, comunicazione, teatro, e intrattenimento musicale, il tutto aperto al pubblico.

Interverranno: Il segretario dell’Ugl Paolo Capone, il filosofo Diego Fusaro, l’economista Antonio Maria Rinaldi, e poi i giornalisti e scrittori come Alessandro Giuli, Enrica Perucchietti, altri ospiti saranno, Fabio Torriero e Francesca Totolo.

Primo appuntamento con l’attualità alle 17.30 di venerdì 7 settembre, con il segretario nazionale di CasaPound Italia Simone Di Stefano intervistato dal giornalista Alberto Celata, mentre alle 18.30 Perrucchetti, Torriero e Totolo si confronteranno su “Potere e propaganda nell’era delle fake news”. Sabato 8 settembre alle 16.30 presentazione del libro di Adriano Scianca “La nazione fatidica” con Alessandro Giuli e Andrea Antonini (Altaforte edizioni), mentre alle 18 si parlerà di “Europa, sovranità, lavoro” con Capone, Fusaro, Rinaldi e Simone Di Stefano. Alle 20 l’intervento del Presidente di CasaPound Italia Gianluca Iannone per tracciare gli obiettivi della nuova stagione politica. Domenica 9  settembre alle 13.00 la chermes  si chiuderà con un pranzo comunitario.
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 984
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum