Rovetta (BG): vandalizzata, dai Traditori, la croce dedicata agli assassinati della R.S.I.

Andare in basso

Rovetta (BG): vandalizzata, dai Traditori, la croce dedicata agli assassinati della R.S.I.

Messaggio  Admin il Ven 23 Nov 2018, 18:41


12 ottobre 2018: Celati nel buio della notte vili Traditori hanno fatto irruzione nel cimitero di Rovetta (provincia di Bergamo), e vigliaccamente hanno vandalizzato la croce che ricorda l’assassinio di 43 legionari del battaglione Tagliamento (Da allora il Rovella è divenuto un luogo di pellegrinaggio per Camerati e curiosi) perpetrato, dai Traditori operanti nella zona, tra il 27 e il 28 aprile del 1945.

Questi merdosi hanno divelto la croce nera e le foto che raffiguravano S.E. B. Mussolini, l’Aquila della Repubblica Sociale e il Fascio Littorio.  

Non è la prima volta che la tomba in memoria dei martiri della R.S.I. viene distrutta, episodi simili si sono registrati nel 2009, nel 2012, nel 2013 e nel 2016, dopo 73 anni questi figli di puttana continuano ad avere paura di quei morti che, non riescono ad avere pace.

A nulla è servita la segnalazione fatta ai carabinieri, ad oggi è rimasta lettera morta, mentre gli stessi si sono premurati a rimuovere lo striscione posto lungo la strada che conduce al cimitero nel quale era riportata la frase: “Chi tocca i morti verrà educato dai vivi”, a firmarlo i Camerati del  “Manipolo d’Avanguardia di Bergamo”
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum