Giorgia Meloni, e il governo dei raccogliticci

Andare in basso

Giorgia Meloni, e il governo dei raccogliticci Empty Giorgia Meloni, e il governo dei raccogliticci

Messaggio  Admin Sab 22 Ott 2022, 11:47

Giorgia Meloni, e il governo dei raccogliticci Libera76

Il 22 ottobre 2022 ha giurato il governo, della prima donna Premier, Giorgia Meloni, la quale aveva promesso di costituire un Governo composto da personaggi di alto profilo, nulla di più falso, del resto la stessa Meloni, risulta avere un titolo di scuola superiore, Forse per questo oltre a non aver rispettato quanto promesso si è circondata dalla peggiore marmaglia politica.  
Senza un titolo di studio adeguato per ricoprire al meglio l’incarico di governo oltre alla Meloni  vi è Salvini, Fitto e Crocetto. Mentre Meloni, Tajani  e Musumeci dichiarino di essere giornalisti ma in realtà vivono da sempre di politica, Sangiuliano e Abobi svolgono l’attività di (sporca carta) giornalistica, quale potrebbero essere le loro competenze per servire al meglio il governo della Nazione? Bo!  
Analizziamo uno per uno i componenti del Governo Meloni, partendo dai suoi due Vicepresidenti:  

- Matteo Salvini, diploma di liceo classico, il quale ricopre pure il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, entrato in politica  nel lontano 1990, ricopre più di una carica istituzionale: Deputato nelle legislature XVI e XVII;
Senatore nelle legislature XVIII e XIX;
Parlamentare europeo  nelle legislature VI, VII e VIII.
Dal 1 giugno 2018 al 5 settembre 2019 ha ricoperto l’incarico di Ministro dell’Interno, finendo sottoprocesso al Tribunale di Palermo.
Partito di provenienza: Lega Nord, Lega per Salvini Premier.

- Antonio Tajani, Laurea in giurisprudenza, il quale ricopre pure l’importante  Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, entrato in politica nell’Unione Monarchica Italiana già nei lontani anni 70,  nel 1994 aderisce a Forza Italia, ricoprendo più di una carica istituzionale:
Deputato nella legislatura XIX;
Parlamentare europeo nelle legislature IV,V, VI, VIII e IX nel quale ha ricoperto gli incarichi di: vicepresidente dal 9 maggio 2008 al 1 luglio 2014; Commissario ai trasporti dal 18 giugno 2008 al 9 febbraio 2010; Commissario per l’industria e l’imprenditoria dal 9 febbraio 2010 al 1 luglio 2014; Vice presidente vicario dal 1 luglio 2014 al 17 gennaio 2017; Presidente del Parlamento europeo dal 17  2017 al 3 luglio 2019.
Partito di provenienza: Unione Monarchica Italiana, Forza Italia.

- Giancarlo Giorgetti, Laurea in economia aziendale, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro dell’economia a delle Finanze, entra in politica nel M.S.I. nei lontanissimi anni 1980, il 9 maggio 1996 viene eletto per la Lega Nord deputato, venendo confermato nelle legislature XIII, XIV, XV, XVI, XVII, XVIII e XIX, nelle quali ha ricoperto l’incarico di Presidente della 5° Commissione Bilancio dal 21  giugno 2001 al 27 aprile 2006  e dal 22 maggio 2008, dal 12 giugno 2001 al 21 giugno 2001 viene nominato sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, dal 1 giugno 2018 al 5 settembre 2019 svolge l’incarico di sottosegretario alla Presidenza dei ministri con le deleghe al CIPE, allo sport, al programma di governo ed all’aerospazio, dal 13 febbraio 2021 al 22 ottobre 2022 riveste l’incarico di Ministro dello sviluppo economico.
Dal 23 aprile 1995 al 12 giugno 2004 ha ricoperto la carica di Sindaco nel Comune di Cazzago Brabbia.
Partito di provenienza: M.S.I., Lega Nord e Lega per Salvini Premier.

- Adolfo Urso, Laurea in sociologia, il quale il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro dello Sviluppo economico, entra in politica  nel M.S.I. all’inizio degli anni 80, viene eletto Deputato nelle legislature XII, XIII, XIV, XV e XVI, eletto Senatore nelle legislature XVIII e XIX, dal 19 ottobre 2001 al 17 maggio 2006 e dal 30 giugno 2009 al 15 novembre 2010 ha ricoperto la carica di Viceministro dello sviluppo economico con delega al Commercio Estero, dal 09 giugno 2021 è Presidente del COPASIR.
Partito di provenienza: M.S.I.,  Alleanza Nazionale, Popolo della Libertà, Futuro e Libertà per l’Italia e Fare Italia.

- Paolo Zangrillo, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per la Pubblica Amministrazione, entra in politica in F.I. nel 2018 eletto Deputato nella legislatura  XVIII, eletto Senatore nella legislatura XIX.
Partito di provenienza: Forza Italia

- Guido Crosetto, Diploma di liceo classico, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro della Difesa, entra in politica nella D.C. nel 1984, eletto deputato nelle legislature XIV, XV, XVI e XVIII (fino al 13 marzo 2019 per essersi dimesso), dal 12 maggio 2008 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di sottosegretario al Ministero della Difesa.
Dal  28 maggio 1990 al 14 giugno 2004 ha ricoperto la carica di Sindaco nel Comune di Marene.
Partito di provenienza: Democrazia Cristiana, Forza Italia, Popolo della Liberta e Fratelli D’Italia.

- Matteo Piantedosi, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro dell’Interno, già Prefetto A Lodi, Bologna e Roma.
Partito di provenienza: Nessuno

- Carlo Nordio, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro della Giustizia, entra in politica in F.d.D. nel 2022, eletto deputato nella legislatura XIX.
Partito di provenienza: Fratelli d’Italia.

- Marina Elvira Calderone, Laurea in economia aziendale, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, già dal 2005, Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del Lavoro.
Partito di provenienza: Nessuno.

- Orazio Schillaci, Laurea in medicina chirurgica, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro della Salute.
Partito di provenienza: Nessuno.

- Giuseppe Vaditara, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro dell’Istruzione e del Merito, eletto senatore nelle legislature XIV, XV e XVI, ha ricoperto la carica di Segretario della 7^ Commissione permanente (Istruzione e beni culturali), membro del Gruppo di collaborazione Senato – UNESCO, Vicepresidente della Commissione bicamerale per l’Infanzia,
Componente della Commissione Affari regionali del Senato.  
Partito di provenienza: Alleanza Nazionale, Popolo della Libertà, Futuro e Libertà per l’Italia, Lega per Salvini Premier.

- Anna Maria Bernini, Laurea in Giurisprudenza, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministro dell’Università e della Ricerca, entrata in politica in A.N. nel 2007, eletta deputata nella legislatura XVI, eletta Senatrice nelle legislature  XVII, XVIII e XIX, dal 27 luglio 2011 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Ministra per le Politiche Europee,  
Partito di provenienza: Alleanza Nazionale, Popolo della Libertà e Forza Italia.

- Gennaro Sangiuliano, Laurea in Giurisprudenza – Master in diritto privato europeo, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro della Cultura.
Partito di provenienza: M.S.I. - D.N., Indipendente di destra.

- Giliberto Pichetto Fratin, Laurea in economia e commercio, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro della Transizione Ecologica, entrato in politica nel PRI nel 1975, eletto deputato nella legislatura XIX, eletto Senatore nelle legislatura XVI, XVIII, dal  3 aprile 2013 al 9 giugno 2014 Vicepresidente della regione Piemonte, Dal 1 marzo 2021 al 22 ottobre 2022  Viceministro dello Sviluppo Economico.
Partito di provenienza: P.R.I., Forza Italia, Popolo della Libertà, Forza Italia.

- Francesco Lollobrigida, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro delle Politiche agricole e forestali,
entrato in politica nel MSI nel 1995, eletto deputato nelle legislature XXIII, XIX.
Partito di provenienza: M.S.I., Alleanza Nazionale, Popolo della Libertà, Fratelli d’Italia.

- Elisabetta Casellati, Laurea in giurisprudenza – Laurea in diritto canonico, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministro per le Riforme Istituzionali, entrata in politica in FI nel 1994, eletta senatrice nelle legislature XII, XIV, XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, dal 1 giugno 1994 al 8 maggio 1996 ha ricoperto l’incarico di Presidente della 12^ Commissione Igiene e Sanità del Senato, dal 21 marzo 2013 al 25 settembre 2014 ha ricoperto l’incarico di Segretaria del Senato, dal 30 dicembre 2004 al 17 maggio 2006  ha ricoperto l’incarico di Sottosegretaria al Ministero della Salute, dal 12 maggio 2008 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Sottosegretaria al Ministero della Giustizia, dal 15 settembre 2014 al 23 marzo 2018 l’incarico di Componente del Consiglio Superiore della Magistratura, dal 24 marzo 2018 al 12 ottobre 2022 l’incarico di Presidente del Senato della Repubblica.
Partito di provenienza: Forza Italia, Popolo della Libertà, Forza Italia.

- Roberto Calderoli, Laurea in medicina e chirurgia, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomia, entrato in politica nel LN nel 1989, eletto deputato nelle legislature XI, XII, XIII, eletto senatore nelle legislature XIV, XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, dal 25 maggio 1994 al 8 maggio 1996 ha ricoperto l’incarico di Presidente della 12^ Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati, dal 19 luglio 2004 al 18 febbraio 2006 l’incarico di Ministro per le Riforme Istituzionali e la Devoluzione, dal 8 maggio 2008 al 16 novembre 2011 l’incarico di Ministro per la Semplificazione Normativa, dal 2001 al 2004, dal 4 maggio 2006 al 2008 e dal 21 marzo 2013 al 12 ottobre 2022 ha ricoperto l’incarico di Vice presidente del Senato della Repubblica.
Partito di provenienza: Lega Nord, Lega per Salvini Premier.

- Raffaele Fitto, Laurea in giurisprudenza, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per le Politiche Europee, la Coesione e il PNRR, entrato in politica nella DC nel 1988, eletto deputato nelle legislature XV, XVI, XVII, XIX, eletto deputato europeo nelle legislature V, VIII, IX, dal 23 aprile 1995 al 7 febbraio 1998 ha ricoperto l’incarico di Vicepresidente della Regione Puglia, dal 19 maggio 2000 al 27 aprile 2005
ha ricoperto l’incarico di Presidente della Regione Puglia, dal 8 maggio 2008 al 10 giugno 2010 ha ricoperto l’incarico di Ministro per i Rapporti con le Regioni, dal 11 giugno 2010 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Ministro per le Regioni e la Coesione Territoriale.
Partito di Provenienza: Democrazia Cristiana, Partito Popolare Italiano, Cristiani Democratici Uniti -Ppe, Cristiani Democratici per la Libertà, Forza Italia,  La Puglia Prima di Tutto, Popolo della Libertà, Forza Italia, Oltre con Fitto, Conservatori e Riformisti, Noi con l’Italia, Direzione Italia.

- Alessandra Locatelli, Laurea in Sociologia, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministra per le Disabilità, entrata in politica nel LSP nel 2018, eletta deputata nella legislatura XVIII, dal 10 luglio 2019 al 5 settembre ha ricoperto l’incarico di Ministra per le Disabilità, dal 8 gennaio 2021 al 22 ottobre 2022 ha ricoperto l’incarico di Assessore alla Famiglia, Solidarietà Sociale, Disabilità e Pari Opportunità della Regione Lombardia.
Partito di provenienza: Lega per Salvini Premier.

- Andrea Adobi, Laurea in economia e commercio, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport.
Partito di provenienza: nessuno  

- Eugenia Roccella, Laurea in Lettere Moderne, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministra alla Famiglia, Natalità e Pari Opportunità, entrata in politica in FI nel 2008, eletta deputata nella legislature XVI, XVII, XIX.
Partito di provenienza: Forza Italia, Popolo della Libertà, Nuovo Centro Destra, Popolo Idea e Libertà, Cambiamo con Toti, Coraggio Italia, Fratelli d’Italia.

- Luca Ciriani, Laurea in Lettere Moderne, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per i Rapporti con il Parlamento, entrato in politica nel MSI nel 1995, eletto senatore nelle legislature XVIII, XIX, dal 15 maggio 2008 al 25 aprile 2013 ha ricoperto l’incarico di Vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia.
Partito di provenienza, Movimento Sociale Italiano, Alleanza Nazionale, Popolo della Libertà: Forza Italia, Fratelli d’Italia.

- Daniela Santanchè, Laurea in scienze politiche, la quale è stata chiamata a ricoprire l’incarico di Ministra del Turismo, entrata in politica in AN nel 1995, eletta deputata nelle legislature  XIV, XV, XVII, eletta senatrice nelle legislature XVIII, XIX, dal 4 marzo 2010 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Sottosegretario per l’Attuazione del Programma di Governo.
Partito di provenienza: Alleanza Nazionale, La Destra, Movimento per l’Italia, Popolo della Libertà, Forza Italia, Fratelli d’Italia.

- Sebastiano Musumeci, Laurea in scienze della comunicazione, il quale è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro  per il Sud e le politiche del Mare, entrato in politica nel MSI nel 1970, eletto deputato al parlamento europeo nelle legislature  IV, V, VI, eletto senatore nella legislatura XIX, dal 19 febbraio 1994 al 25 maggio 2003 ha ricoperto l’incarico di Presidente della provincia di Catania, dal 15 aprile 2011 al 16 novembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal 18 novembre 2017 al 13 ottobre 2022 ha ricoperto l’incarico di Presidente della regione Sicilia.
Partito di provenienza: Movimento Sociale Italiano, Alleanza Nazionale, Alleanza Siciliana, La Destra, Lista Musumeci, Diventerà Bellissima, Fratelli d’Italia.

Di questi personaggi se ne possono salvare pochi considerate le attuali condizioni della nostra Nazione, se non tutti un gran numero è responsabile di quanto è accaduto in Italia dopo la sconfitta, PER FAME del REGIME DEI SOVIET. Quel soviet comunista che la Marcia su Roma dell’ottobre 1922 ha risparmiato al Popolo italiano.

Purtroppo con la morte dei Camerati più illustri, che dalla fine del 1943 all’aprile del 1945  hanno combattuto gli stessi vili del 1922, l’Italia tra abiure e voltagabbana è rimasta indifesa.
Si è arresa alla costituzione dettata dall’esercito dei vincitori, i quali, come in Sicilia dove sostituirono nei vari comuni i Potestà con prepotenti mafiosi, negli scranni del potere nazionale portarono i TRADITORI FUORUSCITI, dei partiti che nel lontano 1925 li avevano lasciati mettendo in atto quello che fu chiamato l’Aventino.

Il costituto governo antifascista  dovrà continuare ad obbedire all’esercito occupante che continua ad imporci l’ingiustificabile estraniazione dall’Europa del Popolo russo il quale come tutti i popoli europei ha il pieno diritto di farne parte.
Se all’Europa fosse stato possibile aprire le sue porte alla Russia oggi non  avrebbe dovuto affrontare una guerra fra due Popoli Fratelli che hanno convissuto gli orrori del comunismo.

Noi Fascisti non ci arrendiamo continueremo a combattere contro questa Europa servile alla falsa “democrazia” la quale a differenza del Governo Nazista i libri non li brucia, NON PERMETTE DI STAMPARLI (vedi legge sull’apologia).  

I nostri ideali ritorneranno più forte che mai, restituiremo all’Europa la sua dignità storica, svenduta da politicanti traditori.
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 23.09.08

https://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.