Pontida 2019, il sionismo delle mille provocazioni.

Andare in basso

Pontida 2019, il sionismo delle mille provocazioni. Empty Pontida 2019, il sionismo delle mille provocazioni.

Messaggio  Admin Lun 16 Set 2019, 22:28

Pontida 2019, il sionismo delle mille provocazioni. Gad-le10

Il quotidiano “sionista” Repubblica, continua con le provocazioni al mondo di Destra, il 15 settembre 2019, giorno dell’annuale raduno leghista a Pontida ha inviato il suo ennesimo provocatore, Antonio Nasso un verme, che ha l’ordine di schedare attraverso la videoripresa la folla festante che partecipa al raduno.

Dopo Antonio Nasso, in mattinata, sempre per Repubblica si è presentato Gad Lerner, un altro sinistro provocatore al quale i militanti della Lega hanno fatto giungere il pressante invito di tornarsene a casa.

Questi esseri ignobili per soldi, da tempo si sono asserviti al sinistro globalismo, per questo - come sempre - hanno fatto di tutto per scuotere gli animi dei presenti, come ampiamente dimostrato dall’irritante video pubblicato da Repubblica, dove si può notare il vile comportamento del cronista Antonio Nasso, il quale aggredisce con insistenti domande apertamente provocatorie i militanti leghisti, i quali hanno fatto bene a dirgli di andarsene via da Pontida.

Visto la sua insistenza è stato fermato nel suo intendo da militanti leghisti stanchi d’essere insultati, i quali in coro gli hanno gridato: “Vai via, adesso ci incazziamo. Sei un provocatore”.

Altro che giornalisti, questi sono sporca carta che vivono sfruttando il Popolo lettore, a dire il vero sempre meno numeroso considerato che il quotidiano nel 2018 ha visto il rapporto copie rese/copie pagate supera il 54% (quindi le copie rese sono maggiori di quelle vendute), eppure il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, ha sbraitato, contro le parole indirizzate ai prepotenti cartolai, esprimendo la sua solidarietà: “ affermando, impunemente: “… i ripetuti insulti devoto rendere ancora più saldo l’ancoraggio all’art. 21 della nostra costituzione e il diritto dei cittadini a un’informazione libera” (e aggiungiamo noi asservita alla Sinistra),
tant’è che il leader della Lega si vede costretto ad esordire con: “fatevelo voi l'applauso e vediamo se qualche telegiornale riuscirà a nascondere questo popolo”.

A seguire riportiamo il penoso, comunicato del Comitato di redazione di Repubblica il quale senza alcuna vergogna si auto celebra scrivendo: “Dagli insulti di stampo antisemita contro il nostro editorialista Gad Lerner, all'aggressione al nostro cronista Antonio Nasso. Al raduno leghista di Pontida è andata in scena l'ennesima dimostrazione di qual è la concezione di democrazia e di stampa libera diffusa tra dirigenti e militanti del partito guidato da Matteo Salvini. La Redazione di Repubblica abbraccia Gad e Antonio. Come loro, ciascuno di noi continuerà a svolgere il proprio lavoro senza se e senza ma. Nessuna intimidazione può fermare il diritto-dovere di informare e di raccontare”.
Il Cdr di Repubblica

Chi sa cosa si inventerà l’inviato di Repubblica per far parlare di se il 19 ottobre 2019, giorno della manifestazione a Roma, "festa dell'orgoglio nazionale".

Questi esseri merdosi dovrebbero sperimentare in toto l’opera e il pensiero di un loro compagno, Giovanni Falcone.
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 995
Data d'iscrizione : 23.09.08

https://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.