Elezioni amministrative 2018: l'inutile classe dirigente delle tante destre

Andare in basso

Elezioni amministrative 2018: l'inutile classe dirigente delle tante destre

Messaggio  Admin il Sab 23 Giu 2018, 16:07

Dopo il duemiladiciassette anche in occasione delle elezioni amministrative del dieci giugno duemiladiciotto “Liberapresenza”, non ha invitato i Fascisti all’astensione. Non lo ha fatto, convinta dai vari sondaggi che davano in forte aumento l’astensionismo dell’intero corpo elettorale. Cosi è stato! Gli elettori che si sono recati al seggio elettorale sono stati il 61,19% mentre nella tornata precedente furono il 67,27% un astensione che, senza alcun dubbio evidenzia la contrarietà alla attuale falsa “democrazia” che alimenta potentati contro l’intero Popolo Italiano.
Purtroppo la crescente disaffezione al voto permette, ancor più, ai sostenitori di questa falsa “democrazia” di continuare ad occupare ricche e potenti poltrone delle quali non sono meritevole.

Responsabili dello sfacelo, democratico, risultano gli organi di disinformazione i quali parlano di cambiamento e di alternanza, mentre la realtà è quella di impigliare sempre più il Popolo al sistema nella totale assenza di diritti, mentre i doveri divengono sempre più oppressivi.

Il dovere dei Fascisti, è quello di organizzare il Popolo contro questa crescente oppressione, legandosi in un solo Fascio, capace di allontanare i vermi striscianti asserviti al sistema, i quali i più delle volte si vergognano di dirsi fascisti.

Capicordata, che si servono dell'idealismo dei militanti, ma sono pronti ad abbandonarli se incappano nel (corrotto) sistema giudiziario. Sono tanti i casi persecutori che potremmo riportare.

Questi militanti, hanno l'obbligo di abbandonare i traditori per riaccendere la Fiamma della Democrazia Partecipata - preciso e unico dovere “storico” -, ricordando loro che la nostra priorità è quella di costruire l'Europa Nazione, per isolare liberisti e globalizzatori.

Traditori che, con la stessa arroganza del “fu” Fini - to, di volta in volta si vantano di aver vinto le elezioni, una falsità sbugiardata dalle sottostanti tabelle, le quali oltre a dimostrare la scarsa presenza sul territorio delle cosiddette “destre”, perlopiù rappresentate da candidati politicamente sconosciuti ed incapaci, da sempre perdenti.















avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 23.09.08

http://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum