Manovra, governo Meloni: i senza coraggio

Andare in basso

Manovra, governo Meloni: i senza coraggio	 Empty Manovra, governo Meloni: i senza coraggio

Messaggio  Admin Mer 23 Nov 2022, 18:11

Manovra, governo Meloni: i senza coraggio	 Libera24

Durante la campagna elettorale, abbiamo assistito a sbraiture che promettevano sole e luna, arrivati al governo quelle sbraiture potevano e dovevano tramutarsi in disposizioni di legge, e invece  non è nè notte né giorno è solo improvvisazione.
Se il gli ex tutto nel programma elettorale avevano il solo punto, dell’antiFascismo, e il Movimento Cinque stelle la sola difesa dello strumento clientelare del redito di cittadinanza, la coalizione composta  da FdI, Lega e FI annunciavano l’intenzione di fermare l’immigrazione  di aumentare le pensioni minime, di introdurre una tassazione piatta e l’eliminazione del redito di cittadinanza, strumento economicamente tossico (come dimostrato dal voto) che ha contrapposto gli elettori del Nord a quelli del Sud, considerato che il M5S ha eletto 52 deputati e 28 senatori, dei quali 46 deputati e 23 senatori risultano eletti nel centro Sud  mentre tutto il Nord Italia ha eletto 6 Deputati e 5 Senatori, questo doveva spingere il governo a mantenere almeno  una delle promesse elettorali, l’ABROGAZIONE DEL REDITTO DI CITTADINANZA da subito. Si poteva e doveva approvare  un decreto, visto, anche, le necessità di bilancio.

Manovra, governo Meloni: i senza coraggio	 Libera79

Iniziando nell’immediato escludendo  tutti i percettori stranieri presenti sul nostro territorio, considerate le pressanti e continue affermazioni  dei partiti progressisti i quali ritengono i immigranti legali e quelli clandestini  necessaria forza lavoro. Che li facciano lavorare.

Dividere la Nazione come ha fatto il governo di Giuseppe Conte,  tra produttori  e parassiti, i primi tartassati  i secondi  percettori  di un reddito improduttivo, fu e resta una Vergogna!

Al mancato coraggio da parte della Meloni, risponda  la maggioranza di governo abolendo questo inutile provvedimento, strumento sinistro che ha il solo scopo di imprigionare nella povertà la popolazione di intere regioni , anziché spingerle verso l’elevazione economica e sociale.                

Liberapresenza , già  dall’introduzione di questo  provvedimento clientelare  ha pubblicato nella propria bacheca le immagini ripubblicati in questo post , per ricordare a quanti democratici hanno scordato i tanti danni che la Falsa “democrazia” ha prodotto dagli anni della cosiddetta liberazione, a partire dal nostro debito pubblico che ad oggi ammonta  a 2.766 miliardi e 376 milioni di euro.

Nel 2012, il governo Monti, richiamato dall’Europa,  pretese dal parlamento  l’approvazione della legge Fornero, con la quale si ritardava  l’ingresso al  pensionamento. Si doveva risparmiare sulla pelle degli anziani lavoratori.
Nel 2019 con un debito ancora più alto il governo  grillino ha  deciso di regalare più di ottomiliardi di euro ai  tanti, inutili, imbroglioni  del Sud. Un premio per averlo portato al governo della Nazione, una decisione che ha spinto il debito  dell’intero Popolo   ancora più in alto, cosi come il numero dei poveri.          

Cosa dire ai tantissimi pensionati al minimo che ad oggi percepiscono 523,80 € per tredici mensilità, provvedimento introdotto  con la legge 638/1983, e  si percepisce al compimento del 67 anno di età, mentre il decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4 ha introdotto il Reddito di Cittadinanza senza alcuna limitazione, basta dichiararsi essere parassita  e si ottiene.

Manovra, governo Meloni: i senza coraggio	 Liber333

L’iniquità del provvedimento, clientelare, approvato dal grillino Conte, distorce il diritto dei pensionati sociale e al minimo, i quali acquisiscono questo diritto solo al compimento del 67anno di età per vedersi liquidata la somma di 6.810,44 €, 810,44 € in più di un qualsiasi, finto, nulla facenti che lo ottiene 6.000.00 € senza  alcun limiti di età.

Ritardare l'abolizione del Redito di Cittadinanza è un atto di soprafazione nei confronti di quanti ogni giorno con il loro sudore oltre a procurarsi il proprio sostentamento arricchiscono la comunità Nazionale.
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 23.09.08

https://liberapresenza.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.